image Il viaggio eco-responsabile, che cos'è?

Il viaggio eco-responsabile, che cos'è?

Il turismo responsabile si basa su diversi fondamenti: avere un impatto positivo sulle popolazioni locali avendo un impatto minimo sull'ambiente.

Conservazione della natura, rispetto delle popolazioni incontrate, ascolto, condivisione ... Lontano dal turismo di massa e dai circuiti di consumo di massa, questi valori sono descritti come sostenibili, etici, equi e partecipativi. eDreams ti offre alcune soluzioni per pianificare una vacanza più responsabile quest'anno.

Scegli la tua destinazione

Mare, montagna, Francia, stranieri ... Quando scegli la tua prossima destinazione per le vacanze, cosa dovresti guardare prima per assicurarti di non inquinare troppo? Prima di tutto, puoi scegliere di viaggiare nel tuo paese o in un paese vicino per limitare un lungo volo in aereo che emette molta CO2. Ma questo non è l'unico criterio da non dimenticare: prendere la macchina e usarla durante le vacanze non è la soluzione più ecologica. Pensiamo anche e soprattutto a investire meno posti colpiti e minacciati dal turismo di massa (siti naturali fragili, città che soffocano, animali selvaggi in pericolo ...) come Venezia, Machu Picchu, le tombe egiziane, il Mediterraneo, Amsterdam, Dubrovnik, il Taj Mahal ... Perché non individuare altre destinazioni, fuori dai sentieri battuti?

Trova le sistemazioni "verdi"

Una volta trovato il posto, cerchiamo la sistemazione più verde possibile. Diverse etichette garantiscono l'eco-responsabilità delle strutture ricettive come alberghi, alberghi e più in generale alcuni siti di vacanza. Questi includono:

-La chiave verde / chiave verde, che certifica campeggi, hotel, appartamenti arredati, pensioni, residenze turistiche, ostelli della gioventù, villaggi e centri vacanze, ma anche ristoranti gestione responsabile dei rifiuti, energia, acquisti di acqua e consapevolezza del cliente.

Scegli una modalità di trasporto sostenibile

Ovviamente non possiamo fare a meno dell'aereo per alcune destinazioni. Ma possiamo limitare da un lato i viaggi che richiedono questa modalità di trasporto inquinante e, per quanto possibile, non usarlo per soggiorni di pochi giorni, favorendo i voli non-stop - è in fase di decollo e all'atterraggio l'aereo consuma più kerosene. Per altre destinazioni, preferiamo il treno, l'autobus o il carpool, e una volta lì, ci spostiamo a piedi o in bicicletta.

Uno strumento molto utile per fare le migliori scelte di trasporto: la piattaforma eDreams!

Fornire articoli e prodotti a scarto zero

Anticipiamo alcuni oggetti riutilizzabili che limiteranno i nostri rifiuti durante le nostre vacanze: una zucca per non comprare più piccole bottiglie d'acqua in plastica, batterie ricaricabili, shampoo, sapone e deodorante solido per evitare avere contenitori di plastica usa e getta, cotone lavabile, orici invece di bastoncini di cotone, una borsa per la spesa in piccoli negozi

Individuazione anticipata degli indirizzi dei prodotti locali

Le vacanze ecosostenibili significano anche far funzionare l'economia locale promuovendo l'acquisto di frutta e verdura locali nel mercato e souvenir non realizzati in Cina. Evitiamo le "trappole per turisti" chiedendo informazioni sull'origine dei prodotti offerti. Dal lato del cibo, la stessa battaglia: troviamo gli indirizzi che offrono prodotti locali, interrogando l'Ufficio del Turismo del suo luogo di vacanza. In Francia, possiamo anche utilizzare la piattaforma The Place To Bio, che geolocalizza ristoranti biologici e impegnati. Potrebbe essere interessante notare alcuni buoni indirizzi prima di partire per evitare scelte affrettate che non soddisfano le aspettative responsabili.

Articles

5 consigli per viaggiare rispettando l'ambiente

Publié le 10/12/2018
Il turismo responsabile mira a prendere in considerazione meglio gli impatti ambientali, sociali ed economici immediati e garantire un futuro...